The Blue Kitchen Capri

Peppe Stefanie in the Blue Kitchen Capri

Segue in Italiano.

I’ve been in Capri since few months now working on what is now a cooking school and a stay called The blue Kitchen. We transformed a house, used in the past 10 years mainly for holidays, in a home. The work as been hard and constant, but I don’t think there is any other way to achieve what suite you rather than constant hard work.

I came to Capri the first time after many years in December 2020. The sun was still allowing outdoor lunches, pleasant walks and hikes. However the house was not inhabited for long time and humidity was striking. Looking at the wood stored on the terrace and at the fire oven in the kitchen, I decided to have a go with it either to try some recipes but also to warm up the house. Our winter daily hiking was giving us many wild vegetables to play with (here a story and a recipe about our findings). The end result was a wild chard pie, bread, wild broccoli pie and the “Pollo alla cacciatora”, literally translated the hunter chicken. A saucy, succulent recipe that made in a fire oven reaches a smoky taste, which would challenge many vegetarians.

Before “being blue” the house had a white floor on the upper floor and a cotto floor in the kitchen in downstairs; while the adjacent living room had the floor of the same material of the upper floor. While I was doing my best to help the worker changing the aspect of the house, both fulfilling the dream of Ester to have a house with a blue floor, he got sick. Not knowing when he could come back to work. Without thinking too much, I offered to carry on with his work. I’m not a builder, but I’ve never said no to work, especially physical work. As a 4 years old, my father was proudly telling to people that while he was fitting the tiles on the upper floor of my parents house. I was there helping him to bring up the tiles, 2 or 3 at the time, going up and down restlessly. 

Later as a teenager in the body of an adult I’ve worked on building sites. It was one of the jobs that could ensure me a good wage in a short time, a perfect deal for my summer school holidays. The other option would have been seasonal jobs in agriculture that required early morning shifts due to the strong sun coming later in the day. Later as professional I started as a building surveyor. So in a way I knew I could have done the tiles job, not a professional job, but a good job. I am so grateful of those days passed on building sites. It taught me a lot on a human level. The simplicity and the wisdom of the people making “things” with their hands enrich you on many levels. You understand that something, to happen requires hard work, time and constant care. That perfection is an abstract concept that can be aimed for, but not reached. Meaning that you always have to push yourself to do more, but at one point you must be happy with what you achieved according to your abilities.

Since February, with a couple of breaks in the middle, I’ve been bent on the floor fitting the blue tiles. Even if tiring, the workdays were rewarding. Looking at the house taking shape day by day was felling good. While fitting the tiles we also found the time to organise a shooting day with the talented Federica who, with Alessandro, have been the really first guests of the house. On that day we called our cheerful neighbor Alessia, Stefanie’s cousin Alex and Alessandro to be our models for the day. We had so much fun cooking some of the recipes on our menus and shooting result, well………you can judge by your self.

We also had few days of holidays in Contursi Terme. A less known destination not far from Naples which has so much to offer in terms of food and health treatment, due to the presence of hot springs and natural mineral waters that are abundant in the area. We had many dines and visited few sites that I will cover in a post as soon as I can.

After the shoot, the short break I was back to my tiles job back to my tiles job. When the end of it was coming closer, unexpectedly I received an IG message asking if I wanted to be part of a TV show called Cortesie in Famiglia. At the beginning I thought it was one those messages coming time to time offering visibility under payment. But after a quick call with the production, I discovered that the offer was sincere. A member of the production, after seeing my unpacking video for Krok, my artisanal mortar and pestle produced in Thailand by Krokcraft.  (don’t forget that you can have a 10% discount when ordering one using: “That guy from Naples” as a discount code). She wanted my family and I as participant of the show. Not an easy task since my family is not keen to this kind of experiences. My thoughts immediately went to Ester, Stefanie mum. Who is a cooking passionate, she runs her own cooking classes at her home in a fantastic location under the Vesuvio. In case you pass by Naples here the link of her experiences. She also recently published a book with a collection of recipes titled From Capri to Vesuvio, you can reach her here to have a copy. So Ester was the solution and I couldn’t find a better one. When I called and told her about the TV show she was very enthusiastic about it and after, again, hard work we made it happen. However, I will go more in details about this experience in another post. I know I have many things to tell, I hope that with more time in my hands I will be able to write more.

Few months passed by and finally at the beginning of May the work at home was finished. With the result of having a beautiful kitchen where with Stafanie we are carrying on the work started by Ester. We called it The Blue Kitchen. We are now ready to host private cooking classes and experiences for small groups. We designed 3+1 menus to offer: Capri’s Traditional, Pasta Class and Seafood class, if you are planning to come in Capri here the link to download the information about our classes. The +1 instead is a quicker lunch version for people visiting the island for a day and don’t want to spend too much time in the kitchen, yet wants to learn how to cook local dishes and eat them on our beautiful terrace.

Food never comes alone off course, so we selected a local natural wine producer to accompany our dishes made by you. The wine is the outcome of the work of Maurizio e Giovanni, a father and son that transformed the already long lasting family business in an organic winery called Cantina del Vesuvio. The winery is in Trecase a little village facing both Capri and the Vesuvius, an area that has been known since the Roman era for wine production. However their commitment in wine production deserves a post that will come soon. But if you’re passing by the area pay them a visit that you won’t regret here the link of what they offer.

We already had few guests who appreciated our classes, wines and the feedback is encouraging. They both left with a smile on their face that can only tell that they had good time. As for the room already used by Mika and Raphael two long lasting friends of mine that stayed with us for the weekend. They decided to stay with us to see the island from a local point of view. Living for few nights in our neighborhood called Matermania. Which is very close to the Natural Arch and the famous Pizzo Lungo hike.

However, time have changed I guess for the better. Beside our in person activities, we are also enjoying the online experiences, sharing recipes and stories with fans from all over the world interacting with them trough the Internet. As The Blue Kitchen we teamed up with Beamz.live an online live stream platform that presents contents without editing or staging of any kind. I personally like what they are doing, not necessarily because I’m part of it, but because it’s real. Some shows can be of your interest; some other not, but again is reality without filters. With them we are running three monthly shows called: Cooking in Capri, where in max 45 min we are live cooking recipes that have been part of our life since we born. Within our shows we want to also demonstrate how easy it can be to cook a meal in 30 min using local, seasonal ingredients. The making of the recipes is accompanied by our stories, memories related to that particular dish and why we choose it. So far we had nice interactions and comments, as per us, we are having loads of fun doing the shows.

Our online activities are also happening on zoom, where, even if from far, we bring people to our Blue Kitchen to enjoy cooking with us. Next one will be in collaboration with the Italian Cultural Appreciation Club Thailand, a page that wants to show to Thais the real Italian culture. During this class we will make and teach of to make “Gnocchi alla Sorrentina” to locals. Can’t wait for this class honestly.

By now, you probably got the idea that has been a busy time here in Capri and maybe forgive me for my lack of posts and writing of the last weeks. It couldn’t be a better time to have all of this abundance coming in my way. People around me, the place I live, the fact that I am 1 hour away from my family and what I am doing, It all look like the destiny wanted to give me this gift on the exact time I am entering my 2nd life stage. I desired change that makes turning 40 like passing the test for the driving license at 18.

GRAZIE!

THE BLUE KITCHEN

Sono a Capri da qualche mese lavorando su quella che oggi è una scuola di cucina con qualche camera chiamata The blue Kitchen. Nel giro di qualche mese abbiamo rimesso in sesto una casa che veniva usata principalmente per vacanze. Il lavoro è stato duro e costante, ma non credo che ci sia altro modo per ottenere ciò che si vuole senza un costante duro lavoro.

Sono venuto a Capri la prima volta dopo tanti anni a Dicembre 2020. Il sole era ancora caldo e ancora permetteva pranzi all’aperto, piacevoli passeggiate ed escursioni con viste mozzafiato. Tuttavia, una casa non abitata per molto tempo diventa fredda e l’umidita’, tipica dell’isola, era impressionante. Notando la legna sul terrazzo e il forno a legna che era in cucina feci 1+1 e decisi di accendere il forno. Sia per provare alcune ricette ma soprattutto per riscaldare la casa asciugandola dall’umidita’. Le nostre escursioni giornaliere invernale ci regalavano sempre qualche sorpresa Tante erano le verdure selvatiche che crescevano in quell periodo. (qui una storia e una ricetta dei nostri raccolti) Il risultato finale fu’ una pizza rustica con bietole selvatiche, un’altra con broccoli selvatici, pane e il Pollo alla cacciatora. Una ricetta succulenta che fatta in un forno a legna prende un gusto affumicato, che sfiderebbe molti vegetariani.

Dopo questa prima visita, lasciai l’isola per le vacanze natalizie. Per passare finalmente un Natale a casa. Cosa che negli ultimi anni e’ stata difficile dato che vivevo all’estero. Ho cucinato un paio di cene a mia mamma e cosi abbiamo trascorso le nostre feste. Al mio ritorno trovai un Gennaio piovoso. L’umidità ti entrava nelle ossa, desideravamo giornate di sole come si desidera l’acqua nel deserto. Il paesaggio circostante era bellissimo. Tuttavia la sensazione generale non era quella che ti aspetti da Capri, un’isola famosa per i suoi pranzi estivi all’aperto e i lidi sulle coste rocciose.

Prima di “essere blu” la casa aveva un pavimento bianco al piano superiore e un pavimento in cotto nella cucina del piano inferiore. L’adiacente soggiorno invece, aveva il pavimento dello stesso materiale del piano superiore. Mentre facevo del mio meglio per aiutare l’operaio a cambiare l’aspetto della casa, entrambi esaudendo il sogno di Ester di avere una casa con il pavimento blu, l’operaio si ammalo’. Non sapendo quando sarebbe tornato a lavorare. Senza pensarci troppo, mi offrii di continuare il suo lavoro. Non sono un muratore, ne tantomeno un piastrellista, ma nella vita non ho mai detto di no al lavoro, soprattutto al lavoro fisico. All’età di 4 anni, mio ​​padre raccontava orgogliosamente che mentre stava “posando” le piastrelle al piano superiore della casa dei miei genitori, io ero li ad aiutarlo portando 2-3 piastrelle per volta dal piano inferiore a quello superiore. Instancabilmente e senza lamentarmi.

Più tardi, da adolescente nel corpo di un adulto, ho lavorato nei cantieri. Era uno dei lavori che mi permetteva buoni guadagni in poco tempo, un perfetto affare per le mie vacanze estive. L’altra opzione sarebbe stata i lavori stagionali in agricoltura che richiedevano turni mattutini a causa del forte sole che sarebbe arrivato nel corso della giornata. Poi successivamente come professionista ho iniziato come geometra. Quindi in un certo senso sapevo che avrei potuto fare il lavoro, non un lavoro professionale, ma un buon lavoro. Sono ancora grato di quei giorni passati nei cantieri. Mi hanno insegnato molto sul livello umano. La semplicità e la saggezza delle persone che fanno “cose” con le loro mani ti arricchisce su molti livelli. Capisci che qualcosa, per accadere, richiede un duro lavoro, tempo e una cura costante. Comprendi che la perfezione è un concetto astratto a cui si puo’ mirare, ma non raggiungere. Che sta’ a significare che devi sempre spingerti a fare di più, ma a un certo punto sii felice di ciò che hai ottenuto in base alle tue capacità.

Da febbraio, con un paio di pause nel mezzo, sono stato piegato a terra adagiando le piastrelle blu una ad una. Anche se faticose, le giornate lavorative sono state gratificanti. Vedere la casa che prendeva forma giorno dopo giorno è stato bello. Durante la messa a terra delle piastrelle abbiamo anche trovato il tempo per organizzare una giornata per un servizio fotografico con la bravissima Federica che, con Alessandro sono stati davvero i primi ospiti della casa. Quel giorno chiamammo la nostra sempre allegra vicina Alessia, il cugino di Stefanie, Alex  i quali con Alessandro divennero i nostril modelli per il giorno. Ci siamo divertiti tanto a cucinare alcune delle ricette dai nostri menu e il risultato del servizio, beh ……… le puoi giudicare da te.

Abbiamo avuto anche qualche giorno di vacanze a Contursi Terme una meta poco distante da Napoli che ha tanto da offrire in termini di alimentazione e cure termali. Grazie alla presenza di sorgenti termali e acque minerali naturali che abbondano nella zona. Abbiamo mangiato molto e visitato qualche sito in quei giorni che tratterò in un post appena possibile.

Dopo le foto con Federica e la breve pausa ritornai di nuovo al mio lavoro di piastrellista. Mentre lavoravo, inaspettatamente, mi arrivo’ un messaggio su Instagram. Una tizia mi chiedeva se volevo far parte di uno show televisivo chiamato Cortesie in Famiglia. All’inizio pensavo fosse uno di quei messaggi che arrivano di volta in volta offrendo visibilità a pagamento. Ma dopo una breve telefonata con la produzione, scoprii che l’offerta era sincera. Un membro della produzione, dopo aver visto il mio video per Krok, il mio mortaio e pestello artigianale prodotto in Thailandia da Krokcraft (non dimenticare che puoi avere uno sconto del 10% utilizzando: “that guy from naples” come codice sconto). Per farla breve, mi chiedeva di partecipare con alcuni membri della mia famiglia alla trasmissione. Non un compito facile dato che la mia famiglia non è da questo tipo di esperienza. Il mio pensiero ando’ subito ad Ester, la mamma Stefanie. Anche lei appassionata di cucina gestisce i propri corsi di cucina a casa sua, in una fantastica località sotto il Vesuvio. Nel caso passi per Napoli qui il link delle sue esperienze. Recentemente ha anche pubblicato un libro con una raccolta di ricette dal titolo Da Capri al Vesuvio, potete raggiungerla qui per averne una copia. Quindi Ester era la soluzione. Non ne avrei potuta trovare una migliore. Quando la chiamai parlandole del programma fu subito entusiasta dell’idea e ancora una volta dopo un duro lavoro abbiamo registrato il programma. Entrero’ nei dettagli di questa esperienza in un altro post. So’ di avere tante cose da raccontare, spero che con più tempo a disposizione riuscirò a scrivere di più.

Dopo pochi mesi, finalmente all’inizio di Maggio terminammo i lavori a casa. Con il risultato di avere un’invidiabile cucina dove con Stafanie stiamo portando avanti il ​​lavoro iniziato da Ester. L’abbiamo chiamata The Blue Kitchen, e come senno’? Ora siamo davvero pronti per ospitare lezioni di cucina private e esperienze per piccoli gruppi. Abbiamo 3 + 1 menù da offrire: Tradizionale Caprese, Classe di Pasta e una Classe di Pesce, se hai intenzione di venire a Capri qui il link per scaricare le informazioni sui nostri corsi. Il +1 invece è una versione più veloce per il pranzo. Indirizzata a persone in visita sull’isola per un giorno con la necessita’ di visitare piu luoghi allo stesso tempo. Ma che vuole imparare a cucinare un piatto tipico locale e mangiarlo sulla nostra bellissima terrazza.

Il cibo non viene mai da solo ovviamente. Per questo abbiamo selezionato un produttore di vino naturale locale per I nostri piatti fatti da te. Il vino è il risultato del lavoro di Maurizio e Giovanni, padre e figlio, che hanno trasformato la già longeva azienda di famiglia in una cantina biologica chiamata Cantina del Vesuvio. La cantina si trova a Trecase un piccolo paese affacciato sia su Capri che sul Vesuvio, zona nota fin dall’epoca romana per la produzione del vino. Tuttavia il loro impegno nella produzione vinicola merita un post che arriverà presto, ma se passate in zona fate loro una visita. Non vi pentirete, per questo lascio qui il link di ciò che offrono.

I nostri primi ospiti hanno già apprezzato le nostre lezioni, i nostri vini e i commenti sono stati incoraggianti. Se ne sono andati con un sorriso sul viso che può solo significare che sono stati bene e si sono divertiti. Come per la camera già utilizzata da Mika e Raphael 2 miei amici di lunga data che sono stati con noi per un fine settimana. Hanno deciso di restare con noi per vedere l’isola da un punto di vista locale, vivendo per poche notti nel nostro quartiere chiamato Matermania. Un quartiere e pochi passi dal centro,  molto vicino all’Arco Naturale e alla famosa passeggiata del Pizzo Lungo.

Ovviamente I tempi sono cambiati, per il meglio credo. Oltre alle nostre attività di persona, facciamo anche le esperienze online, condividendo ricette e storie con fan di tutto il mondo interagendo attraverso Internet. Come The Blue Kitchen abbiamo  una collaborazione con Beamz.live, una piattaforma di live streaming che presenta contenuti senza montaggi o manomissioni di alcun tipo. Personalmente mi piace quello che stanno facendo, non necessariamente perché ne faccio parte, ma perché è reale. Alcuni show possono essere del tuo interesse altri no, ma in entranbi i casi stai guardando alla realtà senza filtri. Con loro trasmettiamo tre spettacoli mensili chiamati: Cooking in Capri. Dove in massimo 45 min cuciniamo ricette dal vivo che fanno parte della nostra vita da quando siamo nati. Con i nostri shows vogliamo anche mostrare quanto sia facile cucinare un pasto in 30 minuti utilizzando ingredienti locali e stagionali. La realizzazione delle ricette è accompagnata dalle nostre storie, dai ricordi legati a quel particolare piatto e al perché lo scegliamo. Finora abbiamo avuto belle interazioni e commenti, per quanto ci riguarda ci stiamo divertendo un sacco durante gli shows.

Le nostre attività online si svolgono anche tramite la piattaforma zoom, anche se da lontano portiamo le persone nella nostra Blue Kitchen per divertirsi a cucinare con noi. Il prossimo sarà in collaborazione con l’Italian Cultural Appreciation Club Thailand, una pagina che vuole mostrare ai thailandesi la vera cultura italiana. Durante questo corso prepareremo e insegneremo a fare gli “Gnocchi alla Sorrentina” alla persone del posto. Non vedo l’ora di fare questa lezione onestamente.

A questo punto probabilmente starai pesando che e’ stato un periodo impegnativo qui a Capri e forse potrai perdonami per la mia mancanza di posts delle ultime settimane. In realta’ non potrebbe essere un momento migliore per avere tutta questa abbondanza sulla mia strada. Le persone intorno a me, il luogo in cui vivo, essere ad un’ ora di distanza dalla mia famiglia e quello che sto’ facendo, mi fa capire che il destino abbia voluto farmi questo dono nel momento in cui sto entrando nelle seconda fase della mia vita. Un cambiamento tanto desiderato che rende fare 40 anni come superare l’esame di guida per la patente a 18 anni. 

GRAZIE!

0 Replies to “The Blue Kitchen Capri”